Facile trovare lavoro con i diploma di nuovo ordinamento!

Diploma di nuovo ordinamento

diploma-amministrazione-finanza-marketing

Amministrazione Finanza e Marketing

Richiedi Info

diploma nuovo ordinamento turismo

Tecnico Economico Turismo

Richiedi Info

diploma meccanica meccatronica e energia

Meccanica, Meccatronica ed Energia

Richiedi Info

elettronica ed elettrotecnica diploma nuovo ordinamento

Elettronica ed Elettrotecnica

Richiedi Info

diploma trasporti e logistica

Trasporti e Logistica

Richiedi Info

diploma sistema moda

Sistema Moda

Richiedi Info

scienze umane diploma nuovo ordinamento

Scienze Umane

Richiedi Info

informatica e telecomunicazioni diploma nuovo ordinamento

Informatica e Telecomunicazioni

Richiedi Info

costruzione ambiente e territorio diploma

Costruzione, Ambiente e Territorio

Richiedi Info

Richiedi maggiori informazioni gratuite sui diploma nuovo ordinamento

Cosa sono i diploma di nuovo ordinamento?

I diplomi di nuovo ordinamento sono nati con la Riforma Gelmini per venire incontro alle aziende. Infatti, i diplomi del passato,
basandosi di più sulle nozioni trascurando le competenze, non sono più in grado di soddisfare il mercato del lavoro.

Con i nuovi diplomi sarà facile trovare lavoro, perché da un lato si incentivano le lingue straniere,
dall’altro si dà più attenzione ad attività prima messe da parte come i laboratori (che fanno da esperienze precedenti nel tuo CV) e
l’organizzazione del tempo per risolvere piccole e grandi problematiche aziendali.

Richiedi maggiori informazioni gratuite sui diploma nuovo ordinamento

Cosa cambia rispetto ai vecchi diploma?

Il diploma di nuovo ordinamento può fare la differenza rispetto a un vecchio diploma. Perché? Quali sono le differenze?
Molti diplomi del passato vengono accantonati per venire incontro alle nuove professioni: il vecchio indirizzo di Ragioneria si specializza nel marketing aziendale
per aumentare le vendite, mentre nascono nuovi corsi da zero come
Informatica e Telecomunicazioni.

I nuovi diploma hanno più ore dedicate all’applicazione pratica di quanto imparato rispetto alla teoria e agiscono da tramite tra il neo-diplomato e le aziende.

In più, i nuovi diplomi sono studiati per dare accesso diretto nel mondo del lavoro ai diplomati che scelgono un diploma finito
ed attività legate al lavoro manuale: indirizzi come Meccanica, Logistica e Costruzione
ti faranno accedere subito ad un lavoro a tempo indeterminato, visto la carenza di personale in questi settori nel nostro Paese.

Come aiutano a trovare lavoro facilmente?

I nuovi diploma sono stati basati sulle richieste delle aziende che devono assumere personale qualificato, quindi i programmi hanno
come obiettivo darti delle competenze da usare subito dopo il diploma. Quali sono queste competenze?

Le abilità manuali;

Le competenze informatiche (con i programmi specifici del proprio settore);

Le competenze giuste per risolvere piccoli e grandi problemi senza chiedere al proprio datore di lavoro (problem solving);

L’attività di gruppo senza creare problemi, ma creando reti capaci di vendere sempre di più;

Le lingue straniere (quante più possibili) per aumentare la rete di vendita anche all’estero.

 

Questi pilastri si trovano in tutti i programmi dei diplomi di nuovo ordinamento e non erano disponibili nei vecchi diplomi.

Quali sono i corsi disponibili e quanto durano?

I diplomi di nuovo ordinamento durano 5 anni come i vecchi diplomi, ma qui il tempo è ottimizzato. Nel primo biennio si dà importanza ad una cultura di base che ti serve per capire cosa troverai negli anni successivi.

Il triennio, invece, dipende non soltanto dal diploma, ma anche dall’indirizzo scelto: in base all’indirizzo, avrai materie più specifiche, oppure un numero diverso di ore per materia.

L’ultimo anno del triennio si usa per fare esperienza sul campo, utilizzare le attività di laboratorio e vedere come funziona la vita in azienda (in base al corso che hai scelto).

I diplomi di nuovo ordinamento sono finiti e non hanno bisogno di studi universitari. Con il diploma, però, potrai sempre decidere di andare all’università in base all’indirizzo che hai scelto per specificare ancora di più le tue competenze. Quale sceglierai per il tuo futuro professionale?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *